• Italiano
  • English

Etica del digitale su Nuovo Mondo Economico

Oggi vi proponiamo un articolo scritto da Pietro Jarre che ci racconta sei segnali positivi per un web sostenibile.


Nuovo Mondo Economico è la testata diretta da Francesco Antonioli che nel suo ampio curriculum vanta anche l’essere socio Sloweb 😆💛


Vale la pena abbonarsi non solo perchè troverete tanti contenuti sull’etica e sul digitale (su questo saremmo di parte 🙂 ma perchè si tratta di una testata basata su dati e proposte concrete, e di buon giornalismo ne abbiamo bisogno come il pane! 🍞

Buona lettura!

https://bit.ly/3fukDAH

Intervista a Chris Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica

Da Vice del 5 ottobre 2020

di Giulia Trincardi

(Riportiamo un punto, a nostro parere, fondamentale. Per leggere l’intervista completa dal sito di Vice, seguire il link a fondo pagina).

“Quello che succede con internet e con le piattaforme digitali è che non esiste alcun ente pubblico o codice di edilizia o insieme di normative equivalente che dice cosa è sicuro e cosa no. E continuano a dire che le persone hanno dato il loro consenso, quindi va tutto bene, non hanno bisogno di niente del genere. Ma è come dire che le persone non sono obbligate a usare l’elettricità, quindi chissenefrega se l’edificio che ho costruito fulmina gli inquilini, tanto hanno aperto la porta e consentito ai termini di utilizzo.

[…] uno dei primi codici di edilizia moderni è stato creato dopo il grande incendio di Londra. Prima il concetto era “questa è la mia proprietà, costruisco quello mi pare” e all’improvviso un incendio ha distrutto metà della città e si è iniziato a parlare degli interessi che il pubblico detiene in come viene costruita anche una proprietà privata.

[…] Oggi dipendiamo dai codici di edilizia per vivere in modo sicuro e dubito che qualcuno si opporrebbe, dicendo che avere sistemi elettrici sicuri interferisce con interessi privati. Quando consideri lo sviluppo di qualsiasi industria che sia scientifica o tecnologica, è lo stesso.

[…] questo richiede un nuovo tipo di regolamentazione—che non è il GDPR e non sono semplicemente le leggi di protezione dei dati e della privacy; servono nuovi tipi di leggi che capiscano davvero come funziona internet e cosa significa davvero sicurezza digitale e che aspetto deve avere un codice “di edilizia” o di sicurezza per le piattaforme digitali.

Questo costringerebbe le aziende a pensare alla sicurezza all’inizio del processo di progettazione.”

https://bit.ly/3mEREMO

5 punti di digital detox per staccare dallo smartphone

Disintossicarsi un po’ dallo smartphone fa sempre bene.

Ecco un articolo con 5 consigli pratici, e utili!

https://mzl.la/2HRRnaA

Emergenza Covid: come gestire il contagio dei dati

Nuovo Mondo Economico, 20 Ottobre 2020

di Giuseppe Russo e Pietro Terna

https://bit.ly/2FRDlF2

Niente panico, ma molta attenzione 😷
Un’accurata e utile analisi con dati alla mano di nuovo Mondo Economico diretto dal nostro socio Sloweb Francesco Antonioli

Norberto Patrignani al Festival Informatici Senza Frontiere

Sabato 17 ottobre a Rovereto il socio Sloweb Norberto Patrignani ha tenuto un interessante intervento al Festival Informatici Senza Frontiere.

Vi riportiamo qui sotto la registrazione dell’intervento, dal titolo “Computer Ethics 2020: imparare da un virus?”

https://www.youtube.com/watch?v=aWNIQdmNxDM&feature=youtu.be

L’Unità di Studi META del PoliMi

Il META è un network interdisciplinare di accademici dei dipartimenti di ingegneria, architettura e progettazione del Politecnico di Milano con esperienza nelle scienze sociali e humanities.

L’obiettivo di questa unità di studi, fondata nel 2016, è di produrre e diffondere conoscenza e offrire competenze filosofiche, epistemiologiche, etiche e sociali relativamente ai processi di scienza, tecnologie e innovazione.

Per approfondire e seguire le iniziative del META: http://www.meta.polimi.it/

La CDR, Corporate Digital Responsibility

La CDR, Corporate Digital Responsibility, è un quadro di politiche che le aziende e le corporation possono portare avanti per favorire, in ultima analisi, l’innovazione sociale digitale.

Ne abbiamo parlato tanto durante il Digital Ethics Forum 2020, ma è utile saperne di più e tenere sott’occhio ciò che succede, anche per promuovere questi concetti tra le imprese italiane.

Un video che suggeriamo ai nostri soci e amici spiega con semplicità questi concetti (per chi non mastica il tedesco, la traduzione con sottotitoli in inglese non è male 🙂

Link all’articolo originale: https://bit.ly/3jfkH7F

Un altro passo verso un digitale sostenibile

Futurearth, un collettivo di ricercatori, scienziati e innovatori di tutto il mondo ha annunciato il Montreal Statement on Sustainability in the Digital Age, ovvero una dichiarazione che sottolinea come non si possa auspicare un futuro sicuro e sostenibile, anche e sopratutto a livello ambientale, se prima non ci si attiva per garantire un mondo digitale sostenibile, sicuro e affidabile per tutti.

Insieme al contratto di Tim Berners-Lee, di cui abbiamo parlato in questo articolo, il Montreal Statement segna un altro passo verso la ricerca, e la pretesa, dei singoli individui di un digitale sostenibile e più sicuro.

Per sapere quali sono le nostre idee concrete, seguiteci al Digital Ethics Forum il prossimo 1 e 2 ottbre!

  • Associazione Sloweb
  • Sede legale:
  • Piazza C.L.N., 254 – 10121 Torino
  • Sede operativa c/o Escamotages
  • via Gioberti 26bis – 10128 Torino
  • Tel. 011-19916610
  • [email protected]
  • C.F. 97823610015

Scrivici


    Ho letto l'informativa privacy

    Vuoi unirti a noi?

    IBAN Banca di Cherasco

    IT38N0848701000000260101691

    image/svg+xml