• Italiano
  • English

Un anno di Sloweb!

L’Associazione Sloweb compie il suo primo anno di vita!

Il 28 luglio 2017 i soci fondatori si incontravano per impegnarsi in una stimolante avventura dedita a portare più consapevolezza attorno al mondo del web e delle nuove tecnologie. I primi dodici mesi dell’Associazione sono stati segnati da importanti iniziative che hanno permesso a Sloweb di posizionarsi come realtà associativa nonprofit del torinese, che si batte per un web più consapevole e più alla portata di tutti.
L’Associazione si è impegnata nell’organizzazione di convegni e tavole rotonde, per promuovere la discussione sullo sviluppo e sulla diffusione di nuove tecnologie. Ha allestito e promosso corsi di formazione ed educazione digitale. Ha curato la pubblicazione di una piccola guida divulgativa a tema web etico. Ha diffuso i contenuti del manifesto Sloweb in ogni sua iniziativa e azione, ricevendo un prestigioso augurio di “buon lavoro” dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.

I convegni Sloweb

A seguito del primo convegno Sloweb che ha anticipato la fondazione dell’Associazione, tenutosi a maggio del 2017, è stato organizzato in novembre il secondo convegno Sloweb. Il convegno, dedicato a Storie e Memorie, ha raccolto le partecipazioni di personaggi internazionali e di spicco, come la manager americana Lea Chambers Volpe e il giornalista italiano Aldo Cazzullo. A maggio del 2018, a un anno dal primo convegno, nella stessa location, presso SocialFare – Rinascimenti Sociali, è stato organizzato il terzo convegno Sloweb, dedicato agli Archivi Digitali e agli aspetti dell’eredità digitale. Fra i vari ospiti, al convegno hanno partecipato il professore Giovanni Ziccardi e il ricercatore Davide Sisto, che in Italia rappresentano un’avanguardia intellettuale per quanto riguarda i concetti di “morte e digitale”.
La presenza di Sloweb ha raggiunto anche convegni organizzati da terzi, come nel caso di Mario Perini che ha portato l’esperienza di Sloweb nell’ambito di un importante convegno dedicato alla psicoanalisi e all’identità individuale.

I corsi Sloweb

Lungo il corso dell’anno, i soci dell’Associazione sono stati impegnati inoltre in varie giornate di formazione digitale, promosse da centri di formazione e/o educazione della città e della provincia di Torino.

A partire da novembre presso Escamotages, Sloweb ha promosso i corsi di Educazione Digitale. Corso rivolto ad educatori e genitori per aiutare i più piccoli ad usare la rete senza cadere in trappola.

L’Associazione ha inoltre condotto i corsi per l’uso dello smartphone promossi dalla Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi, volti ad arginare l’esclusione digitale che sempre di più sta diventando esclusione sociale. Dall’articolo della Stampa del 10 dicembre 2017:

“Specchio vuole abbracciare anche gli over60 e in particolare tutti coloro che nella partita con il web, le notifiche e i selfie pensano di essere rimasti soli: perché amici e parenti non hanno mai tempo. O perché è imbarazzante chiedere sempre aiuto. Ecco dunque «Lo smatphone non ha età», il corso gratuito (completamente finanziato dalla fondazione) che sarà presentato al pubblico mercoledì 13 dicembre alle 16,30 nell’auditorium de «La Stampa», in via Lugaro 15.”

I docenti di Sloweb, guidati da Giovanna Giordano hanno accompagnato le classi di over60 lungo un viaggio di apprendimento per assimilare le basi di conoscenza utili per usare lo smartphone in maniera efficace e consapevole.

Vi ricordiamo che è possibile richiedere il corso per gruppi o associazioni contattando direttamente Sloweb.

 

Una piccola guida all’uso consapevole del web

Il primo anno dell’Associazione si conclude infine con la pubblicazione del libro edito da Golem Edizioni, a cura di Pietro Jarre e Federico Bottino, Sloweb – piccola guida all’uso consapevole del web.

Il libro ha riscosso un discreto successo, che ha portato i soci Sloweb a presentarlo in alcune città d’Italia, diffondendo i messaggi di Sloweb anche fuori dalla città di Torino, partecipando ad alcune trasmissioni radio e televisive, facendo guadagnare all’Associazione una presenza più diffusa sul territorio nazionale.

 

Sloweb, nasce dall’iniziativa di Pietro Jarre, ingegnere e fondatore di eMemory, Federico Bottino, consulente di comunicazione e fondatore di Yeerida, Giovanna Giordano, informatica e fondatrice di Escamotages, Mario Perini, psicanalista e direttore del Nodo group, Franco Marra, ex manager ICT  e il presidente dell’Associazione Sloweb, Pietro Calorio, avvocato esperto in diritto informatico, privacy e tutela dei dati.
Oltre i sei soci fondatori, nel primo anno di vita l’Associazione Sloweb ha raccolto 35 adesioni fra professionisti, manager, insegnanti, professori, intellettuali e imprenditori che hanno deciso di sostenere la lotta per un web più consapevole, più sano e più libero.

 

  • Associazione Sloweb
  • Sede legale:
  • Piazza C.L.N., 254 – 10121 Torino
  • Sede operativa c/o Escamotages
  • via Sacchi 28 bis – 10128 Torino
  • Tel. 011-19916610
  • info@sloweb.org
  • C.F. 97823610015

Scrivici


Ho letto l'informativa privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per consentire a Sloweb di evadere la mia richiesta

Vuoi unirti a noi?