• Italiano
  • English

Cosa prevede il decreto privacy

di Giulia Balbo

Dal 25 maggio scorso è entrato in vigore, in tutta Europa, il Nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy, ovvero il GDPR. Per potersi adeguare alle disposizioni di questo regolamento, il 4 settembre l’Italia ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo 101 del 10 agosto 2018. Le nuove regolamentazioni previste dal decreto privacy sono entrate in vigore il 19 settembre scorso.

Che cosa cambia?

I cambiamenti del nuovo decreto privacy toccano svariati argomenti, tra cui  le sanzioni amministrative e penali, le micro e piccole imprese, il consenso dei minori, il marketing diretto, i curriculum vitae e le persone decedute.

Sanzioni

Il Regolamento europeo prevede che i singoli Stati possano apportare modifiche alle sanzioni previste dal GDPR, a patto che siano effettive, dissuasive, proporzionate, e che assicurino l’applicazione della normativa.

Il decreto privacy italiano dà una stretta alle indicazioni europee, facendo rientrare nelle sanzioni penali reati che il Regolamento colloca tra le sanzioni amministrative, seppure con pene molto severe. Tra questi il trattamento illecito di dati personali, acquisizione fraudolenta di dati, e false dichiarazioni rese al Garante.

A livello di sanzioni amministrative, le aziende possono essere soggette a sanzioni tra i 10 e i 20 milioni di euro in caso di violazione degli obblighi. Le sanzioni verranno applicate dal Garante della privacy previo reclamo e all’impresa sono concessi 30 giorni per presentare una difesa o chiedere di essere sentita.

Micro, piccole e medie imprese

Il decreto, grazie a un maggiore potere conferito al Garante della protezione dei dati personali, permette una semplificazione degli adempimenti alla privacy per le micro, piccole e medie imprese. Infatti, il Garante dovrà promuovere per queste aziende delle modalità semplificate di adempimento agli obblighi, in ottemperanza con le disposizioni del GDPR.

  • Associazione Sloweb
  • Sede legale:
  • Piazza C.L.N., 254 – 10121 Torino
  • Sede operativa c/o Escamotages
  • via Sacchi 28 bis – 10128 Torino
  • Tel. 011-19916610
  • info@sloweb.org
  • C.F. 97823610015

Scrivici


Ho letto l'informativa privacy

Vuoi unirti a noi?

Iban presso banca di Cherasco

IT38N0848701000 000260 101691