• Italiano
  • English

Frammenti d’innovazione

Idee ed esperienze sulla didattica a distanza per una scuola dell’inclusione

Quando si dice fare di necessità virtù ✌️

…oppure, when life gives you lemon, mix it with gin 🍋🍸😆

Cerchiamo di tirare fuori del positivo da questa situazione problematica. La didattica a distanza non deve, e non può, essere la soluzione definitiva, ma può portare utili spunti a rendere l’educazione più inclusiva.

Condividiamo volentieri questa iniziativa di ISMEL:

Frammenti d’innovazione
Idee ed esperienze sulla didattica a distanza per una scuola dell’inclusione
 A cura di Gian Carlo Cerruti (coordinatore), Domenico Chiesa, Nunzia Del Vento, Rocco De Paolis, Francesca La Torre, Mirella Pezzin, Benedetto Spagnuolo

Le scuole sono chiuse da molti mesi ed è assai probabile che l’avvio del prossimo anno scolastico avvenga in condizioni molto problematiche. L’attuale didattica a distanza è stata ed è tuttora una risposta emergenziale per cercare di limitare i danni di una lunga chiusura. Non può essere pensata come un sostituto funzionale della scuola in presenza. Tuttavia, è un’attività percorsa da iniziative originali e di grande valore, nate con l’intento di mantenere viva la relazione educativa d’insegnamento/apprendimento e contrastare i fenomeni di esclusione dai processi di istruzione che colpiscono duramente le fasce più deboli degli studenti.

In questa situazione ISMEL ha ritenuto utile promuovere occasioni di incontro tra insegnanti, genitori e studenti delle scuole impegnati a riflettere su come creare una comunità educante e di apprendimento nelle circostanze date e come avviare forme di didattica inclusiva.

Si tratta di un progetto aperto alla collaborazione di quanti stanno operando nella scuola: chi volesse partecipare o singolarmente o in gruppo con altri colleghi è il benvenuto e può mettersi in contatto con segreteria@ismel.it.

Il progetto fa parte delle attività preparatorie alla Settimana del Lavoro 2020. Formazione: costruire il futuro, prevista per il 19-23 ottobre 2020.
 
Scopri di più

Un aggiornamento sull’applicazione di contact tracing digitale per l’emergenza coronavirus

Aggiornamenti importanti sullìapp di contact tracing:

“Il codice sorgente del sistema di contact tracing sarà rilasciato con licenza Open Source MPL 2.0 e quindi come software libero e aperto” ✌️

https://bit.ly/2RZYU9c

Apple and Google are launching a joint Covid 19 tracing tool for iOS and Android

Da Tech Crunch del 10 aprile 2020

di Matthew Panzarino

Segnaliamo una cooperazione di Google e Apple per la realizzazione di un sistema di tracciamento di positivi Covid-19. Fondamentale all’interno di una strategia di fase 2. Funziona così:

1. a due tizi capita di stare insieme per una decina di minuti. I due telefoni si scambiano via bluetooth identificatori anonimi. Questi identificatori cambiano ogni 15 minuti per assicurare il massimo anonimato
2. successivamente, uno dei due tizi viene trovato positivo al COVID-19. Tramite una app disponibile sul telefono segnala VOLONTARIAMENTE il suo stato al sistema sanitario nazionale e CONSENTE alla trasmissione degli identificatori anonimi delle persone con cui è stato in contatto negli ultimi 14 giorni
3. tramite una app le persone corrispondenti agli identificatori sono avvertite del loro stato di possibile contagio e vengono guidate nei passi da intraprendere

https://tcrn.ch/2zajldb

Il papà di Internet che ha battuto il virus in 5 giorni

Da La Repubblica dell’ 8/04/2020

di Riccardo Luna

https://bit.ly/2RNQmlP

SmartWorking e risvolti psicologici e giuridici con Anna Pisterzi e Pietro Calorio

Altro approfondimento di Anna Pisterzi e Pietro Calorio su smart working e telelavoro.

E come farlo al meglio (no, decisamente niente pigiama, che poi tanto vi beccano…) 😆

Chi voglio essere durante il Covid19?

Che dite, proviamo tutti a uscire almeno dalla zona di paura? ☺️🤗🥰

  • Associazione Sloweb
  • Sede legale:
  • Piazza C.L.N., 254 – 10121 Torino
  • Sede operativa c/o Escamotages
  • via Gioberti 26bis – 10128 Torino
  • Tel. 011-19916610
  • info@sloweb.org
  • C.F. 97823610015

Scrivici


Ho letto l'informativa privacy

Vuoi unirti a noi?

Iban presso banca di Cherasco

IT38N0848701000 000260 101691